Muscoli ischiocavernosi

I muscoli ischiocavernosi sono innervati da rami del nervo pudendo e contraendosi comprimono la radice dei corpi cavernosi, contribuendo al­l’erezione del pene o del clitoride.
Come i muscoli bulbocavernosi (o bulbospongiosi), i muscoli ischiocavernosi sono muscoli pari situati inferiormente al tri­gono (o diaframma) urogenitale nel perineo anteriore, coperti dalla fascia superficiale del perineo e dal piano cutaneo; occupano una posizione più laterale rispetto ai bulbocavernosi.
Più sviluppati nel maschio, coprono, a seconda del sesso, la radi­ce dei corpi cavernosi del pene o del clitoride. Posteriormente, si fissano sulla superficie inter­na della tuberosità ischiatica e decorrono paral­leli alla rispettiva branca ischiopubica, assu­mendo la forma di una doccia applicata sulla radice dei corpi cavernosi. In avanti, divenuti tendinei, si perdono, al di sotto della sinfisi pu­bica, sulla tonaca albuginea dei corpi cavernosi del pene e del clitoride.

Muscoli ischiocavernosi

Articolo creato il 26 febbraio 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/muscoli-ischiocavernosi/
Twitter
Precedente Anatomia sistematica Successivo Tarso