Muscolo genioglosso

Il muscolo genioglosso è un muscolo estrinseco della lingua e il più voluminoso di tutti i muscoli di quest’organo.
Il muscolo genioglosso, con i suoi fasci anterio­ri, abbassa e retrae l’apice linguale, con i fasci medi protrude l’intera lingua traendone la base in avanti, con i fasci inferiori sposta in avanti l’osso ioide.
Contraendosi l’intero complesso dei fasci, la lingua si applica al pavimento buc­cale e contro la faccia posteriore della mandi­bola.
Si presenta come una lamina triangolare orientata sagittalmente che ori­gina, con la sua parte ristretta, dalla spina men­tale donde i suoi fasci divergono a ventaglio; quelli più alti raggiungono l’apice della lingua, quelli medi vanno al dorso linguale attraversan­do i fasci dei muscoli longitudinale superiore e trasverso, quelli inferiori si portano in basso e indietro inserendosi al margine superiore del corpo dell’osso ioide e alla base dell’epiglottide.

Muscolo genioglosso

Muscolo genioglosso

Articolo creato il 14 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/muscolo-genioglosso/
Twitter
Precedente Recettori delle chinine Successivo Vena epigastrica inferiore