Muscolo grande rotondo

Il muscolo grande rotondo è innervato dal nervo sot­toscapolare inferiore (C5-C7). Ha un’azione si­mile, ma meno potente, a quella del muscolo grande dorsale, adducendo, estendendo e intrarotando l’omero.
Si trova inferiormente al muscolo piccolo ro­tondo ed è anch’esso allungato e appiattito.Origina al di sotto del pic­colo rotondo, dalla faccia dorsale dell’angolo inferiore della scapola e si reca in alto e lateral­mente per inserirsi al labbro posteriore e al fon­do del solco bicipitale dell’omero.
La faccia po­steriore del grande rotondo è in rapporto con il muscolo grande dorsale e con il capo lungo del tricipite.
La faccia anteriore si mette in rapportocon i muscoli sottoscapolari, coracobrachiale e ancora con il grande dorsale che incrocia il mu­scolo passandogli al di sotto.
Il margine inferio­re del grande rotondo, insieme al grande dorsa­le, forma la parete posteriore della cavità ascel­lare.
Il margine superiore del grande rotondo, insieme con l’omero e con il margine inferiore del piccolo rotondo delimita uno spazio trian­golare, il triangolo dei muscoli rotondi.Questo triangolo è diviso dal capo lungo del tricipitebrachiale in una parte laterale (spazio omerotri­cipitale), dove passano l’arteria circonflessa po­steriore dell’omero e il nervo ascellare, e una parte mediale (spazio omotricipitale) dove de­corre l’arteria circonflessa della scapola.

Muscolo grande rotondo

Muscolo grande rotondo

Articolo creato il 9 marzo 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/muscolo-grande-rotondo/
Twitter
Precedente Struttura della corioidea Successivo Cellule di Schwann