Sistema nervoso periferico
Anatomia,  Sistema nervoso,  SNP

Segmento lombare (o addominale) della catena del simpatico

Si estende dal diaframma alle ali del sacro, sui lati del tratto lombare della colonna vertebrale. Appoggia sulle facce antero-laterali delle vertebre e costeggia medialmente le arcate tendinee dell’origine vertebrale del muscolo grande psoas. Il segmento lombare destro è coperto anteriormente dalla vena cava inferiore.

Sono annessi al segmento lombare della catena dell’ortosimpatico 4-5 gangli.

I rami comunicanti che collegano il segmento lombare della catena dell’ortosimpatico con i nervi lombari sono estremamente variabili di numero e particolarmente lunghi.

  • I rami comunicanti bianchi sono solo due e connettono la catena dell’ortosimpatico ai primi due nervi lombari. In essi decorrono fibre mieliniche pregangliari che si distribuiscono sia ai gangli lombari e sacrali della catena dell’ortosimpatico sia a gangli prevertebrali addominali.
  • I rami comunicanti grigi, come i rami corrispondenti del segmento cervicale e toracico, connettono la catena dell’ortosimpatico ai nervi lombari e sacrali. Recano fibre effettrici postgangliari alle ghiandole sudoripare e ai muscoli erettori dei peli delle pareti addominale e pelvica; inviano inoltre fibre vasomotorie che decorrono lungo i rami terminali del plesso lombare e sacrale e con essi si distribuiscono ai vasi degli arti inferiori.

I rami periferici sono, anche per questo tratto, perivascolari e viscerali.

Alcuni rami perivascolari seguono le diramazioni delle arterie lombari distribuendosi alla colonna vertebrale e alla parete addominale.

Articolo utile? Condividilo!
Commenti disabilitati su Segmento lombare (o addominale) della catena del simpatico