Struttura della bocca

La bocca è rivestita internamente dalla mucosa orale può essere distinta in tre di­versi tipi denominati: mucosa masticatoria, mu­cosa di rivestimento e mucosa specializzata.
La mucosa masticatoria si dispone a rivestire quelle regioni della bocca che risultano sottopo­ste a notevole attrito durante l’assunzione del cibo, la masticazione e la formazione del bolo. Queste regioni corrispondono alle gengive e al palato duro dove la mucosa presenta un epitelio spesso e discretamente cheratinizzato e un forte grado di aderenza agli strati più profondi.
La mucosa di rivestimento si trova in regioni sottoposte al minimo grado di attrito, quali la superficie interna delle labbra e delle guance, la faccia inferiore della lingua e il solco sottolin­guale, il palato molle. Qui l’epitelio non appare cheratinizzato e la tonaca mucosa risulta, nel complesso, poco aderente agli strati profondi per la presenza di una tonaca sottomucosa for­mata da tessuto connettivo lasso.
La mucosa specializzata si trova principal­mente a rivestire il dorso della lingua dove la presenza di papille conferisce alla mucosa stes­sa, che risulta riccamente innervata, la pro­prietà di ricevere stimoli tattili anche di mini­ma intensità e stimoli specifici della sensibilità gustativa.

Articolo  creato il 25 febbraio 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/struttura-della-bocca/
Twitter
Precedente Proprietà tintoriali della sostanza amorfa Successivo Muscolo retto mediale dell’occhio (o bulbo oculare)