Arteria glutea inferiore (o arteria ischiatica)

L’arteria glutea inferiore (o arteria ischiatica) è il più grosso dei rami di divisione del tron­co anteriore dell’arteria iliaca interna.
Discende in dietro e lateralmente, davanti al plesso sacrale e al muscolo piriforme, dietro all’arteria puden­da interna; passa poi fra il 1° e il 2° o fra il 2° e il 3° ramo sacrale anteriore (dei nervi sacrali), quindi fra i muscoli piriforme e coccigeo e, attraversata la parte in­feriore del grande forame ischiatico, esce dalla pelvi. Discende quindi fra il grande trocantere e la tuberosità ischiatica, insieme con i nervi ischiatico e cutaneo femo­rale posteriore, coperta dal muscolo grande gluteo e, nella regione glutea, si risolve nei rami terminali che si anastomizzano con rami delle arterie perforanti.
Nella cavità pelvica fornisce:
Rami muscolari per i muscoli coccigeo, elevatore del­l’ano e piriforme.
Rami viscerali per il fondo vescicale, le vescichette se­minali e la prostata.

Uscita dalla cavità pelvica fornisce:
Rami muscolari per il muscolo grande gluteo.
Rami coccigei che attraversano il legamento sacrotu­beroso e si distribuiscono ai muscoli e alla cute della re­gione coccigea.

Rami terminali dell’arteria glutea inferiore sono:

  • Rami muscolari per i muscoli quadrato del femore e grande adduttore.
  • Arteria del nervo ischiatico, un esile lungo vaso che accompagna il nervo ischiatico fino al­la parte inferiore della coscia.
  • Ramo anastomotico che discende obliqua­mente per confluire nella cosiddetta anastomosi crociata alla quale partecipano la 1a arteria per­forante e le arterie circonflesse mediale e latera­le del femore.

Arteria glutea inferiore, arteria ischiatica

Articolo creato il 9 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/arteria-glutea-inferiore-o-arteria-ischiatica/
Twitter
Precedente Fasci del cordone anteriore del midollo spinale Successivo Falangi della mano