Fattori che impediscono la coagulazione nel sistema vascolare normale

I più importanti fattori per impedire la coagulazione nel sistema vascolare normale sono:

  • La levigatezza della superficie endoteliale, che impedisce l’attivazione da contatto del si­stema intrinseco della coagulazione.
  • Uno strato di gli­cocalice sulla superficie lu­minale dell’endotelio, che respinge i fattori della coagula­zione e le piastrine, impedendo perciò l’attivazione del processo della coagulazione.
  • La prostaciclina prodotta dalle cellule endoteliali, che inibisce l’aggregazione piastrinica e ha anche attività vasodilatatrice.
  • Una proteina legata alla membrana endoteliale, la trombomodulina, che si combina con la trombina. Questo suo legame con la trombina non solamente rallenta il processo della coagulazione per rimo­zione della trombina stessa, ma il complesso risultante attiva altresì una proteina del plasma, la proteina C, che agisce come anticoagulante inattivando i fattori V e VIII attivati.

Quando viene lesa la parete endoteliale, si perdono sia la sua levigatezza sia lo strato superficiale di glicocalice e trombomodulina, per cui vengono attivati tanto il fatto­re XII che le piastrine e si innesca così il meccanismo intrinseco della coagulazione. Se il fattore XII e le pia­strine vengono in contatto con il collageno sottoendoteliale, l’attivazione è ancora più potente.

Articolo creato il 5 giugno 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/fattori-che-impediscono-la-coagulazione-nel-sistema-vascolare-normale/
Twitter
Precedente Ghiandola sottomandibolare Successivo Vasi e nervi della vescica urinaria