Ghiandola sottomandibolare

La ghiandola sottomandibolare, pari, è una ghiandola salivare maggiore che si trova nella regione sopraioidea accolta entro la loggia sottomandibolare, avvolta da una sottile capsula connettivale. Ciascuna ghiandola, del peso di 7-8 g, ha la forma di un prisma triangolare; vi si distinguo­no una faccia laterale, una faccia mediale e una faccia inferiore.

  • La faccia laterale è in rapporto in avanti con la fossa sottomandibolare della mandibola e indietro con il muscolo pterigoi­deo interno; tra la superficie della ghiandola e la mandibola decorrono l’arteria e la vena sot­tomentale e si trovano alcuni linfonodi sotto­mandibolari; anche l’arteria faciale si pone in rapporto con la parte posteriore di questa faccia.
  • La faccia mediale è in rapporto: con i mu­scoli miloioideo, ioglosso, stiloioideo e con il tendine intermedio del muscolo digastrico; sul muscolo ioglosso, la ghiandola sottomandibo­lare ricopre il nervo ipoglosso.
  • La faccia infe­riore è in rapporto con la fascia cervicale su­perficiale ed è incrociata dalla vena faciale an­teriore. Dalla faccia mediale della ghiandola sorge un prolungamento anteriore che si porta in avanti, tra i muscoli ioglosso e miloioideo, potendo giungere a contatto della ghiandola sottolinguale.

Il dotto sottomandibolare (di Wharton) ha una lunghezza di 4-5 cm. Emerge dalla faccia mediale della ghiandola e si porta obliquamente in avanti, in alto e medialmente, insieme al pro­lungamento anteriore. Perviene così fino al sol­co sottolinguale, decorrendo sulla faccia interna della ghiandola sottolinguale, in rapporto con l’arteria sottolinguale e il nervo linguale. Sboc­ca nel solco sottolinguale, sull’apice della ca­runcola sottolinguale.

Ghiandola sottomandibolare

Ghiandole sottomandibolare

Articolo creato il 14 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/ghiandola-sottomandibolare/
Twitter
Precedente Muscolo massettere Successivo Fattori che impediscono la coagulazione nel sistema vascolare normale
  • GIUSEPPE GENNARO

    buon giorno mi chiamo Giuseppe e sono disperato perché mia moglie che da 11 anni a le ghiandole salivare sempre ingrossate abbiamo consultato alcuni medici ma senza risultato come possiamo fare e a chi rivolgerci per favore sono disperato

    • Buongiorno Sig. Giuseppe!
      Non mi è chiara una cosa: queste ghiandole “ingrossate” come sono state valutate? Ecografia? TC? Altro? Di che natura è l’aumento di volume?
      Di solito è l’otorinolaringoiatra che può dare maggiori informazioni a riguardo ma, ovviamente, senza ulteriori informazioni è difficile rispondere.
      Saluti!