Legamento inguinale

Il legamento inguinale è un nastro tendineo teso tra la spina iliaca anteriore superiore e il tubercolo pubico; decorre dall’alto in basso, dall’esterno all’interno e corrisponde alla piega dell’inguine. È formato, per la maggior parte, da fibre che provengono dall’aponeurosi del muscolo obliquo estero, di cui può essere considerato come la parte terminale.
Il legamento inguinale presenta un margine anteriore, un margine posteriore, una faccia superiore ed una faccia inferiore.

  • Il margine anteriore prosegue in alto nell’aponeurosi del muscolo obliquo esterno e dà inferiormente attacco alla fascia lata.
  • Sul margine posteriore si fissa la fascia trasversale.
  • La faccia superiore dà attacco lateralmente ai fasci del muscolo obliquo interno e del muscolo trasverso; medialmente è libera e forma il pavimento (o parete inferiore) del canale inguinale.
  • La faccia inferiore si unisce lateralmente alla fascia iliaca; medialmente è libera e forma il margine superiore della lacuna dei vasi.

Il legamento inguinale si fissa superiormente e lateralmente alla spina iliaca anteriore superiore; medialmente presenta due inserzioni di cui una, diretta, va al tubercolo pubico, l’altra, riflessa, si porta con decorso ricorrente in dietro per fissarsi alla cresta pettinea. Quest’ultima parte costituisce il legamento lacunare (di Gimbernat).

Legamento inguinale

Legamento inguinale

Articolo creato il 26 febbraio 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/legamento-inguinale/
Twitter
Precedente Palato molle Successivo Neurotrasmissione