Sistema nervoso periferico
Anatomia,  Sistema nervoso,  SNP

Parasimpatico annesso al nervo intermedio

Comprende fibre effettrici che stimolano la secrezione delle ghiandole sottomandibolare e sottolinguale e hanno azione vasodilatatrice sui vasi annessi. Inoltre, è mediatore di stimoli viscerali della sensibilità specifica (gustativa) dei 2/3 anteriori della lingua. Gli assoni pregangliari che recano impulsi effettori alla ghiandola lacrimale, alla mucosa del naso e del palato, originano dal nucleo muconasolacrimale e seguono il nervo faciale fino al ganglio genicolato. Di qui corrono nel nervo grande petroso superficiale, poi nel nervo vidiano e mettono capo al ganglio sfenopalatino. I neuroni postgangliari a partire da quest’ultimo ganglio entrano nel nervo zigomatico per raggiungere la ghiandola lacrimale, oppure seguono i nervi nasali e i nervi palatini per distribuirsi alla mucosa nasale e del palato. Gli assoni pregangliari effettori per le ghiandole sottomandibolare e sottolinguale hanno origine nel nucleo salivatorio superiore e attraverso il nervo intermedio, la corda del timpano e il nervo linguale, giungono al ganglio sottomandibolare e, quando esiste, al ganglio sottolinguale. I neuroni postgangliari si distribuiscono alle vicine ghiandole. Le fibre sensitive viscerali hanno origine nel ganglio genicolato; i prolungamenti periferici delle cellule gangliari raggiungono la lingua passando nella corda del timpano e nel nervo linguale; i prolungamenti centrali terminano nel nucleo del tratto solitario; i prolungamenti periferici delle cellule gangliari raggiungono la lingua passando nella corda del timpano e nel nervo linguale; i prolungamenti centrali terminano nel nucleo del tratto solitario.

Articolo utile? Condividilo!
Commenti disabilitati su Parasimpatico annesso al nervo intermedio