Solco sottolinguale

Il solco sottolinguale è una parte ristretta del pavimento della cavi­tà buccale propriamente detta ed è in rapporto con la faccia inferiore della lingua. In avanti e sui lati è delimitato dalla faccia linguale delle arcate gengivodentali; per il resto è tappezzato dalla mucosa che dalle gengive si porta alla fac­cia inferiore del corpo della lingua. Le due estremità posteriori del solco sottolinguale sono segnate dagli archi glossopalatini.
Nel mezzo del solco sottolinguale si trova il frenulo della lingua ai due lati del quale vi è un rilievo, la caruncola sottolinguale, sul cui apice sboccano il dotto sottomandibolare e il dotto maggiore della ghiandola sottolinguale. Ciascuna caruncola prosegue in fuori in un rilievo, la piega sottolinguale, formato dal margine superiore della ghiandola omonima e diretto in fuori e in dietro. Sulla piega sottolin­guale si aprono i dotti escretori minori della ghiandola sottolinguale. La mucosa del solco sottolinguale è sottile, poco aderente e lascia trasparire numerose vene che trovano posto nel­la tonaca sottomucosa, estremamente lassa.
Profondamente al solco longitudinale e alle formazioni in questo accolte, si trova il piano muscolare che forma il pavimento della bocca.

Solco sottolinguale

Articolo creato il 14 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/solco-sottolinguale/
Twitter
Precedente Osso piramidale Successivo Maltrattamenti in famiglia o su minori