Struttura del vestibolo del naso

Il vestibolo del naso è rivestito da cute sottile, con uno strato corneo ridotto, da cui sporgono peli grossi e rigidi, le vibrisse, che rappresentano la prima difesa contro l’ingresso di materiale corpuscolato nelle vie respiratorie. Ai peli sono annesse voluminose ghiandole sebacee e piccole ghiandole sudoripare eccrine e apocrine.
La cute continua in alto e in dietro con la mu­cosa respiratoria che tappezza la cavità nasale propriamente detta, attraverso una zona di transizione in cui l’epitelio perde dapprima lo strato corneo e si trasforma quindi in epitelio batiprismatico pluriseriato; scompaiono i peli e le ghiandole sebacee e sudoripare sono sostituite da ghiandole tubuloacinose composte simili a quelle della mucosa respiratoria.

Articolo creato il 4 marzo 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/struttura-del-vestibolo-del-naso/
Twitter
Precedente Vasi e nervi del testicolo Successivo Muscarina