• Accademia di Medicina di Torino,  Attualità

    Vitamina D e COVID-19

    L’ipovitaminosi D ha effetti sulla risposta immunitaria sia innata che adattiva come emerge da uno studio pubblicato da Nipith Charoenngam e Michael F. Holick (“MDPI Nutrients”), rispettivamente dell’Università di Bangkok e di Boston. Nelle conclusioni, citano un trattamento con 60 mila UI durante un periodo di dieci giorni per bimbi affetti da ittiosi congenita tra le argomentazioni per sostenere il ruolo della vitamina D nel mantenere una buona salute. È uno degli studi che il prof. Giancarlo Isaia, presidente dell’Accademia di Medicina di Torino, e il prof. Antonio D’Avolio, professore di Farmacologia presso l’Università di Torino, includono in un appello che ha raggiunto ormai le ottanta firme di medici e…