Arteria lienale (o gastrolienale)

L’arteria lienale (o gastrolienale) è il più grosso dei rami del tronco celiaco. Decorre orizzontalmen­te a sinistra verso l’ilo della milza, con anda­mento serpiginoso. È situata dietro lo stomaco e la parete posteriore della borsa omentale, so­pra il margine superiore del pancreas. Passa da­vanti alla ghiandola surrenale e alla parte supe­riore del rene di sinistra. È circondata da un plesso di fibre nervose che derivano dal plesso celiaco ed è accompagnata dalla vena lienale. Nel suo ultimo tratto percorre il legamento pancreaticolienale e si divide in due rami terminali, superiore e inferiore, prima di penetrare nell’ilo della milza.
Rami collaterali dell’arteria lienale sono:

  • Rami pancreatici, numerosi, che si distribui­scono al corpo e alla coda del pancreas.
  • Arterie gastriche brevi, 4-7 rami, assai sotti­li, che decorrono nel legamento gastrolienale e si distribuiscono al fondo dello stomaco.
  • Arteria gastroepiploica sinistra, che si porta in basso, in avanti e verso de­stra nel legamento gastrolienale, per raggiunge­re la grande curvatura dello stomaco, lungo la quale decorre, fra le due pagine del legamento gastrocolico, diretta verso destra; dopo breve tratto si anastomizza con l’arteria gastroepiploi­ca destra, ramo terminale dell’arteria gastro­duodenale. Fornisce rami gastrici alla parte in­feriore del fondo e alle due facce del corpo dello stomaco e rami epiploici per il grande omento.

Rami terminali dell’arteria gastrolienale sono i rami lienali, che raggiungono l’ilo della milza percorrendo il legamento pancreaticolienale.

Arteria lienale

Arteria gastrolienale

Articolo creato il 9 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/arteria-lienale-o-gastrolienale/
Twitter
Precedente Epitelio di transizione Successivo Padiglione auricolare