Linfonodi parotidei

I linfonodi parotidei rientrano tra i linfonodi della testa e del collo; si distinguono in superficiali e profondi.
Tra i superficia­li, i linfonodi auricolari anteriori e inferiori, da 1 a 3, ricevono collettori linfati­ci dal meato acustico esterno, dai tegumenti del­la faccia laterale e della parte inferiore del padi­glione, delle regioni temporale e frontale, delle palpebre, della radice del naso.
I profondi sono sottoaponeurotici e si distinguono in extraghiandolari e intraghiandolari.
I linfonodi parotidei extraghiandolari stanno nella loggia parotidea subito sotto la fa­scia della ghiandola parotide.
I linfonodi parotidei intraghian­dolari, da 4 a 10, sono disseminati nella compa­gine dell’organo, lungo l’arteria carotide ester­na e la vena faciale posteriore.
Ricevono i col­lettori efferenti dei linfonodi superficiali, i vasi linfatici ghiandolari e collettori dal meato acu­stico esterno, dalla membrana del timpano e dalla tuba uditiva.
I collettori efferenti si porta­no ai linfonodi cervicali superficiali e profondi.

Linfonodi auricolari

Linfonodi parotidei extraghiandolari, linfonodi parotidei intraghiandolari

Articolo creato il 6 novembre 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/linfonodi-parotidei/
Twitter
Precedente Transessualismo Successivo Tronco