Quiz

Quiz di statistica sanitaria e biometria

In questa pagina è possibile esercitarsi su quiz di statistica sanitaria e biometria.

Al momento per questa disciplina ci sono solo poche domande.

Ogni volta che si ripete il quiz le domande saranno diverse e l’ordine delle risposte mescolato.

Ogni domanda presenta 5 possibili risposte di cui 1 sola corretta.

Le risposte corrette/errate saranno visualizzate subito dopo aver risposto, nonché al termine del quiz.

Per esercitarti su altre discipline o simulazioni, vai qui.

Hai riscontrato errori? Invia un messaggio per comunicarlo!

Attenzione! Tutti i quiz possono essere svolti liberamente, senza registrazione al sito.
Se si desidera archiviare le prove effettuate nella propria area personale, così da poterle confrontare successivamente, la registrazione (gratuita) è invece necessaria, in modo da effettuare il login prima di svolgere un quiz.
Solo per gli utenti registrati, inoltre, in futuro sarà possibile visualizzare una classifica di tutti coloro che hanno svolto un determinato quiz.

Accedi o registrati!

55

Statistica sanitaria e biometria [10 domande]

1 / 10

Il tasso di ospedalizzazione è espresso come:

2 / 10

Nella esposizione di dati qualitativi cioè non esprimibili mediante numeri la distribuzione della frequenza deve esser fatta secondo una:

3 / 10

Ipotizzando che l'efficacia di un vaccino sia pari all'87% e sapendo che l'incidenza di malattia è pari al 7%, il numero di casi attesi in un campione di 4.000 soggetti vaccinati e in un campione di 3.500 soggetti non vaccinati è rispettivamente:

4 / 10

Il tasso di mortalità infantile è il rapporto tra:

5 / 10

Il T di student è:

6 / 10

Che cosa si intende per "moda" in statistica?

7 / 10

Una sperimentazione clinica controllata è definita in doppio cieco quando:

8 / 10

La differenza dei valori rilevati in due gruppi di individui messi a confronto è statisticamente altamente significativa quando la probabilità casuale P è:

9 / 10

La media aritmetica è:

10 / 10

La tecnica per valutare statisticamente i risultati complessivi di più studi epidemiologici che mettano in relazione un fattore di rischio ad una malattia è: