Struttura del grande labbro

Le grandi labbra sono formate da due strati: cute e connettivo sottocutaneo.
La cute ricopre entrambe le facce. Quella che riveste le facce laterali e il margine inferiore è fortemente pigmentata, spessa, provvista di lunghi peli e di grosse ghiandole sudoripare e sebacee. In corrispondenza delle facce mediali la cute si fa più sottile, rosea, glabra, tanto da assumere l’aspetto di una mucosa.
Il connettivo sottocutaneo è distinto in due strati, uno superficiale e uno profondo, separati da una membrana fibroelastica. Lo strato su­perficiale si prolunga nel monte del pube e nella regione inguinale. È piuttosto spesso nella por­zione anteriore delle grandi labbra; nella por­zione posteriore si assottiglia e viene sostituito da fascetti di fibrocellule muscolari lisce, costituenti un dartos che continua nel perineo. Esso è analogo al dartos scrotale del maschio, ma presenta minor rilevanza.
La membrana fibroelastica proviene dall’a­nello sottocutaneo del canale inguinale. Forma, nel contesto delle grandi labbra, un sacco elasti­co simile a un dito di guanto con l’apertura ver­so l’anello sottocutaneo. È ricca in fibre elasti­che; riceve inoltre fibre collagene dal pube e dall’ischio, risultando un vero e proprio lega­mento sospensore per le grandi labbra. Racchiuso in questo sacco si trova lo strato profon­do del sottocutaneo, formato da tessuto adipo­so e costituente il cosiddetto corpo adiposo del­le grandi labbra. Questo è diviso in grossi lobi da setti che penetrano nel suo interno dalla mem­brana fibroelastica.

Articolo creato il 28 febbraio 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/struttura-del-grande-labbro/
Twitter
Precedente Membrana interossea della gamba Successivo Diffusione (o diffusione semplice)