Struttura della ghiandola bulbouretrale

Le ghiandole bulbouretrali, del tipo tubuloalveolare composto, sono avvolte da una sottile capsula connettivale contenente fascetti di fi­brocellule muscolari lisce; da questa si diparto­no i setti che suddividono il parenchima in lobu­li irregolari.
Ciascun lobulo contiene numerosi adenomeri alveolari e tubulari che continuano in piccoli dotti escretori che, riunendosi fra loro e con quelli degli altri lobuli, costituiscono il dotto principale. Sia le cellule degli adenomeri che quelle dei dotti escretori sono cilindriche di tipo mucoide; il loro nucleo è spostato verso il polo basale e il citoplasma risulta vacuolizzato. Il secreto delle ghiandole bulbouretrali, ricco in glicoproteine neutre e sialoproteine, viene im­messo nell’uretra, in massima parte, nella fase immediatamente precedente l’eiaculazione svol­gendo un’azione lubrificante; solo in minima parte entra quindi nella costituzione del liquido seminale.

Articolo creato il 25 febbraio 2012.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/struttura-della-ghiandola-bulbouretrale/
Twitter
Precedente Struttura del polmone Successivo Struttura della ghiandola sottolinguale