Vasi e nervi dei denti

I vasi e i nervi del dente si distribuiscono esclusivamente alla polpa dentale; le altre parti del dente (parti dure) sono infatti formate da tessuti avascolari (con la sola eccezione per i terminali di fibre nervose che si portano, per breve tratto, nei canalicoli dentinali).
I denti superiori sono forniti dall’arteria ma­scellare interna con i rami alveolari posteriori superiori (per i molari e i premolari) e alveolari anteriori superiori (per i canini e gli incisivi); questi ultimi derivano dall’arteria infraorbitaria, ramo anch’essa della mascellare interna.
I denti inferiori sono irrorati da un ramo della mascellare interna, l’arteria alveolare inferiore.

Le vene hanno il medesimo decorso delle ar­terie; la circolazione pulpale è drenata nelle ve­ne alveolari superiori e nelle infraorbitarie per i denti superiori, nelle vene alveolari inferiori per i denti inferiori.

I linfatici fanno capo ai linfonodi sottoman­dibolari e cervicali profondi, tanto per i denti superiori che per gli inferiori.

I nervi sensitivi di cui la polpa dentale è ricca­mente provvista sono gli alveolari superiori per i denti superiori e gli alveolari inferiori per i denti inferiori. I nervi alveolari superiori deri­vano dal ramo mascellare del trigemino. I nervi alveolari inferiori derivano dal mandibolare, ra­mo anch’esso del trigemino. Fibre ortosimpati­che (vasocostrittrici) per i vasi pulpali proven­gono dai gangli cervicali della catena ortosim­patica.

Articolo creato il 12 agosto 2011.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/vasi-e-nervi-dei-denti/
Twitter
Precedente Precipitazione Successivo Vena gastrica destra (o vena pilorica)