Trasportatore cloro-bicarbonato

Il trasportatore cloro-bicarbonato si trova a livello della banda 3 degli eritrociti. È un antiporto il cui verso cambia a seconda della sede e quindi delle concentrazioni intra- ed extracellulari dei due ioni.

  • Nei capillari sistemici, dove è alta la pCO2, l’anidride carbonica reagisce con l’acqua, in una reazione catalizzata dall’anidrasi carbonica, formando acido carbonico (H2CO3). Questo composto si dissocia perdendo un protone e trasformandosi in ione bicarbonato (HCO3) che è trasportato all’esterno dell’eritrocita in cambio di 1 Cl che entra.
  • Nei capillari polmonari, dove la pCO2 è bassa, HCO3 entra nell’eritrocita in scambio con Cl che, in questo caso, esce. HCO3 acquisisce un protone ritrasformandosi in acido carbonico che si dissocia in CO2 e acqua.

Questo tipo di meccanismo è definito a ping-pong: gli ioni non vengono mai trasportati contemporaneamente, ma si legano uno per volta per spostarsi all’interno o all’esterno della cellula; muovendosi in direzioni opposte, questo cotrasportatore è quindi un antiporto.

Articolo creato il 7 marzo 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/trasportatore-cloro-bicarbonato/
Twitter
Precedente Vasi e nervi della pleura Successivo Addome