Muscolo flessore superficiale delle dita della mano

Il muscolo flessore superficiale delle dita della mano è l’unico muscolo anteriore del secondo strato dell’avambraccio.
È innervato dal nervo mediano (C7-T1). I rami nervosi penetrano nel muscolo in corrispondenza della sua faccia pro­fonda. Con la sua azione, flette la 2a falange del 2°, 3°, 4° e 5° dito e coopera alla flessione della mano sull’avambraccio e di questo sul braccio.
Origina con un capo omerale e con un capo radiale.

  • Il capo omerale nasce dall’epitroclea, dal legamento collaterale mediale dell’articolazione del gomito, dal margine me­diale del processo coronoideo dell’ulna e dai setti intermuscolari.
  • Il capo radiale origina dalla parte superiore della faccia anteriore e dal mar­gine anteriore del radio.

I due capi sono riuniti da un arco tendineo convesso in alto che dà esso pure origine a fasci muscolari. A metà circa dell’avambraccio il muscolo si divide in quattro ventri, ciascuno dei quali continua in un lungo tendine cilindrico; i quattro tendini passano per il canale del carpo e quindi divergono portando­si alle dita, dal 2° al 5°. I quattro tendini non si trovano sullo stesso piano; quelli per il dito medio e per l’anulare sono superficiali e si so­vrappongono quasi agli altri due, per il dito in­dice e per il mignolo. Sulla faccia volare della falange prossimale i tendini si dividono in due rami che delimitano un occhiello attraversato dal tendine del muscolo flessore profondo delle dita; proseguono quindi, scambiandosi fasci di collegamento, detti chiasmi tendinei, per inserirsi al­la parte laterale e mediale della faccia palmare della 2a falange.
Il muscolo è ricoperto superfi­cialmente dai quattro muscoli del primo strato, profondamente appoggia sui muscoli flessore profondo delle dita e flessore lungo del pollice ed è inoltre in rapporto con i vasi ulnari e con il nervo mediano.
Nel condotto del carpo i ten­dini decorrono superficialmente a quelli dei mu­scoli flessore profondo delle dita e flessore lungo del pollice. Nelle dita ciascun tendine, avvolto da una guaina mucosa, è collegato alla faccia anteriore delle falangi da tralci più o meno svi­luppati, denominati retinacoli dei tendini.

Muscolo flessore superficiale delle dita

Articolo creato il 12 marzo 2010.
Ultimo aggiornamento: vedi sotto il titolo.

Articolo utile? Condividilo!
RSS
Seguimi con e-mail
Facebook
Google+
https://www.medicinapertutti.it/argomento/muscolo-flessore-superficiale-delle-dita-della-mano/
Twitter
Precedente Muscoli elevatori delle coste Successivo Fasce del piede