Quiz

Prova ufficiale concorso SSM 2016 – Area medica

Il concorso SSM 2016 consisteva in una prova di 110 domande suddivise in due parti:

Prima partecomune a tutte le tipologie di Scuola70 quesiti
Seconda partespecifica di Area30 quesiti
specifica per tipologia di Scuola10 quesiti

Il punteggio era attribuito come segue:

Risposta correttaRisposta non dataRisposta errata
Prima parte comune (70 quesiti)1 punto0 punti-0,30 punti
Seconda parte specifica di Area (30 quesiti)1 punto0 punti-0,30 punti
Seconda parte specifica per tipologia di Scuola (10 quesiti)2 punti0 punti-0,60 punti

La prova ufficiale del concorso di accesso alle Scuole di Specializzazione Mediche 2016 (SSM 2016) aveva le seguenti regole ufficiali:

  • 110 domande (70+30+10) a risposta multipla, ognuna con 4 possibili risposte;
  • 1 sola risposta corretta;
  • punteggio come da tabella succitata;
  • 220 (140+60+20) minuti di tempo.

In questa pagina è possibile effettuare i quiz della PARTE SPECIFICA DI SCUOLA Area medica.

Gli altri quiz del concorso SSM 2016 si trovano:

qui per la PARTE COMUNE e la PARTE SPECIFICA DI AREA;

qui per la PARTE SPECIFICA DI SCUOLAArea chirurgica;

– qui per la PARTE SPECIFICA DI SCUOLAArea dei servizi clinici.

Le risposte corrette/errate saranno visualizzate al termine della prova.

Il risultato sarà visualizzato entro 30 secondi, quindi attendere dopo aver cliccato su “Risultato”.

Se la prova non è completata nel tempo stabilito, il quiz sarà automaticamente terminato e visualizzato il punteggio.

Tutte le domande/risposte sono quelle ufficiali SSM 2016.

Ogni volta che si effettua la simulazione, l’ordine di domande e risposte sarà mescolato.

Per prove SSM degli altri anni o per altri quiz, vai qui.

Hai riscontrato errori? Invia un messaggio per comunicarlo!

Attenzione! Tutti i quiz possono essere svolti liberamente, senza registrazione al sito.
Se si desidera archiviare le prove effettuate nella propria area personale, così da poterle confrontare successivamente, la registrazione (gratuita) è invece necessaria, in modo da effettuare il login prima di svolgere un quiz.
Solo per gli utenti registrati, inoltre, in futuro sarà possibile visualizzare una classifica di tutti coloro che hanno svolto un determinato quiz.

Accedi o registrati!

0

SSM 2016 - Allergologia e immunologia clinica

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

I pazienti con ridotta formazione di anticorpi:

2 / 10

Una donna di 35 anni si presenta al medico per comparsa nell'ultimo periodo di rash a livello del volto e dolori articolari. Nega Raynaud. Riferisce familiarità per artrite reumatoide e recente accesso in Pronto Soccorso per pericardite. Nell'ultimo periodo lamenta anche franca deflessione del tono dell'umore. Nega assunzione di farmaci nell'ultimo periodo. Agli esami di laboratorio si evidenzia un aumento della VES con PCR solo lievemente mossa e una leucopenia con linfopenia. Quali auto anticorpi ti aspetteresti di trovare più frequentemente positivi in questa paziente?

3 / 10

Una donna di 52 anni si presenta all'attenzione dell'otorinolaringoiatra per l'insorgenza di sinusiti ricorrenti, accompagnate da frequenti perdite ematiche e purulente dal naso. Una fibrolaringoscopia evidenzia la presenza di diffuse ulcerazioni della mucosa nasale. Si procede quindi ad approfondimenti diagnostici, che indirizzano verso una diagnosi di granulomatosi con poliangioite. Tra gli esami eseguiti è compresa una valutazione della proteinuria, che rivela la presenza di circa 1g di proteine/24h. Quale dei seguenti quadri istologici è maggiormente compatibile con la diagnosi di granulomatosi con poliangioite con coinvolgimento renale?

4 / 10

Una donna di 53 anni presenta un quadro di piastrinopenia e anemia emolitica microangiopatica (confermata dalla presenza di schistociti allo striscio di sangue periferico). Viene posta diagnosi di porpora trombotica trombocitopenica. Di quale ulteriore esame, tra i seguenti, ci si potrebbe avvalere per confermare la diagnosi?

5 / 10

A un bambino di 18 mesi viene riscontrato un deficit selettivo di IgA. I pazienti con deficit selettivo di IgA:

6 / 10

Una donna di 52 anni si presenta all'attenzione dell'otorinolaringoiatra per l'insorgenza di sinusiti ricorrenti, accompagnate da frequenti perdite ematiche e purulente dal naso. Una fibrolaringoscopia evidenzia la presenza di diffuse ulcerazioni della mucosa nasale. Si procede quindi ad approfondimenti diagnostici, che indirizzano verso una diagnosi di granulomatosi con poliangioite. Tra gli esami eseguiti è compresa una valutazione della proteinuria, che rivela la presenza di circa 1g di proteine/24h. Quale dei seguenti approcci terapeutici è preferibile nella paziente?

7 / 10

Una donna di 35 anni si presenta al medico per comparsa nell'ultimo periodo di rash a livello del volto e dolori articolari. Nega Raynaud. Riferisce familiarità per artrite reumatoide e recente accesso in Pronto Soccorso per pericardite. Nell'ultimo periodo lamenta anche franca deflessione del tono dell'umore. Nega assunzione di farmaci nell'ultimo periodo. Agli esami di laboratorio si evidenzia un aumento della VES con PCR solo lievemente mossa e una leucopenia con linfopenia. Quale manifestazione oculare potrebbe essere presente e andrebbe ricercata?

8 / 10

Una paziente di 71 anni lamenta limitazione della mobilità per dolore muscolare alle spalle e al bacino. Riferisce inoltre la comparsa di crisi di cefalea in regione temporale dapprima uni- e successivamente bilaterali, disturbi visivi e vertigini. Gli esami di laboratorio mostrano una significativa elevazione di VES e PCR. Si sospetta una polimialgia reumatica con arterite temporale. Quale delle seguenti complicanze è maggiormente associata alla sospettata arterite temporale?

9 / 10

Un paziente di 28 anni viene portato in ambulanza al Pronto Soccorso. All'arrivo al triage presenta orticaria generalizzata, angioedema delle labbra e della lingua ed è dispnoico. Quale delle seguenti affermazioni circa l'anafilassi è corretta?

10 / 10

Una donna di 36 anni è affetta da fenomeno di Raynaud. Quale delle seguenti caratteristiche indirizza verso la diagnosi di fenomeno di Raynaud secondario a sclerosi sistemica?

0

SSM 2016 - Dermatologia e venereologia

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Maschio di 52 anni che da alcune settimane lamenta fastidioso prurito soprattutto notturno ai polsi, sui fianchi, in zona ombelicale, pene e scroto. Obiettivamente si evidenziano papule eritematose e lesioni da grattamento.
Quale esame è indicato per la diagnosi?

2 / 10

Maschio di 27 anni con chiazza eritemato-desquamativa al gomito che, da qualche settimana, presenta lesioni simili di dimensioni più piccole asintomatiche in sede lombare.
Quale terapia topica, tra quelle elencate, è la più indicata per questo paziente?

3 / 10

Maschio di 32 anni con bruciore urente localizzato in sede peniena da alcuni giorni. Obiettivamente piccole erosioni raggruppate sull'asta con linfoadenopatia inguinale sinistra. Qual è la terapia più appropriata?

4 / 10

Si presenta all'attenzione del medico un maschio di 35 anni che da giorni lamenta bruciore in sede inguinale con lesioni eritemato-desquamative a diffusione centrifuga. Ha assunto antistaminici sistemici senza risultato. Quale esame è più indicato per la diagnosi?

5 / 10

Maschio di 27 anni con chiazza eritemato-desquamativa al gomito che, da qualche settimana, presenta lesioni simili di dimensioni più piccole asintomatiche in sede lombare.
Quale delle seguenti affermazioni relative alla patologia da cui è affetto il paziente non è corretta?

6 / 10

Una paziente di 79 anni presenta, sul dorso del naso, una lesione eritemato-desquamativa, lievemente palpabile, asintomatica, da circa 5 mesi. Quale delle seguenti affermazioni sulla patologia di cui soffre la paziente non è corretta?

7 / 10

Maschio di 32 anni con bruciore urente localizzato in sede peniena da alcuni giorni. Obiettivamente piccole erosioni raggruppate sull'asta con linfoadenopatia inguinale sinistra. La diagnosi più probabile è:

8 / 10

Una paziente di 79 anni presenta, sul dorso del naso, una lesione eritemato-desquamativa, lievemente palpabile, asintomatica, da circa 5 mesi. Quale esame diagnostico è il più appropriato?

9 / 10

Maschio di 52 anni che da alcune settimane lamenta fastidioso prurito soprattutto notturno ai polsi, sui fianchi, in zona ombelicale, pene e scroto. Obiettivamente si evidenziano papule eritematose e lesioni da grattamento.
Qual è la diagnosi più probabile?

10 / 10

Si presenta all'attenzione del medico un maschio di 35 anni che da giorni lamenta bruciore in sede inguinale con lesioni eritemato-desquamative a diffusione centrifuga. Ha assunto antistaminici sistemici senza risultato. Quale categoria di individui è più predisposta alla patologia?

0

SSM 2016 - Ematologia

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Un paziente adulto presenta delle tumefazioni linfonodali. Si sospetta che il paziente sia affetto da morbo di Hodgkin. Quale delle seguenti affermazioni sul morbo di Hodgkin è falsa?

2 / 10

A una donna di 52 anni con storia di gammapatia monoclonale di significato indeterminato (MGUS) viene diagnosticato un mieloma multiplo. Quale dei seguenti test di laboratorio può aver permesso la diagnosi di MGUS (gammapatia monoclonale di significato indeterminato)?

3 / 10

Si consideri un paziente a cui è stata diagnosticata una leucemia mieloide cronica in seguito a esami citogenetici che hanno evidenziato la presenza del cromosoma Philadelphia. La formazione del cromosoma Philadelphia è il risultato:

4 / 10

Quale dei seguenti dati di laboratorio dovrebbe orientare verso una diagnosi diversa rispetto a quella di policitemia vera?

5 / 10

Un paziente deve essere sottoposto a trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche. Dopo che il trapianto è stato effettuato, il rigetto:

6 / 10

Un bambino di due anni è soggetto a emorragie spontanee o provocate da minimi traumi, localizzate principalmente a livello articolare e muscolare. Viene diagnosticata l'emofilia A. Se i genitori del bambino risultano entrambi sani, egli ha probabilmente contratto la malattia:

7 / 10

Un paziente adulto presenta delle tumefazioni linfonodali. Si sospetta che il paziente sia affetto da morbo di Hodgkin. Per la cura del morbo di Hodgkin si utilizza nella maggior parte dei casi:

8 / 10

Un bambino di due anni è soggetto a emorragie spontanee o provocate da minimi traumi, localizzate principalmente a livello articolare e muscolare. Viene diagnosticata l'emofilia A. La malattia è causata da un deficit del fattore:

9 / 10

A un soggetto anemico viene riscontrata una significativa carenza di acido folico. La carenza di acido folico può causare anemia in quanto esso è necessario per la sintesi:

10 / 10

Un paziente deve essere sottoposto a trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche. Quale delle seguenti affermazioni è falsa?

0

SSM 2016 - Endocrinologia e malattie del metabolismo

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Una donna di 25 anni affetta da celiachia presenta gli esami ematici riportati in tabella. A quale malattia è più probabile si riferisca il quadro biochimico?

2 / 10

Un paziente di 37 anni si presenta in Pronto Soccorso per comparsa di valori elevati di pressione arteriosa. L'addome si presenta globoso per adipe ed è raffigurato nell'immagine seguente. Gli arti sono estremamente sottili.
Per confermare l'ipotesi diagnostica tutti gli esami seguenti sono congrui a eccezione di uno. Quale?

3 / 10

Una donna di 32 anni si presenta al medico curante per dolore al collo anche durante la deglutizione. Circa due settimane prima accusava una sindrome influenzale. Alla palpazione la tiroide si presenta dolente e di dimensioni aumentate. La paziente presenta febbricola, la sua FC a riposo è 102 bpm. Gli esami ematochimici mostrano lieve leucocitosi e rialzo della VES. Il TSH è 0,01 mU/L, con ormoni tiroidei liberi nei limiti. Qual è l'evoluzione più probabile di tale condizione?

4 / 10

Una donna di 32 anni si presenta al medico curante per dolore al collo anche durante la deglutizione. Circa due settimane prima accusava una sindrome influenzale. Alla palpazione la tiroide si presenta dolente e di dimensioni aumentate. La paziente presenta febbricola, la sua FC a riposo è 102 bpm. Gli esami ematochimici mostrano lieve leucocitosi e rialzo della VES. Il TSH è 0,01 mU/L, con ormoni tiroidei liberi nei limiti. Qual è tra le seguenti la terapia considerata adeguata per questo paziente?

5 / 10

Un uomo di 28 anni si presenta dal medico per un'infezione delle vie urinarie. Da circa un mese presenta poliuria e polidipsia e un calo ponderale di circa 6 kg. Il paziente è sovrappeso e abusa di bevande zuccherate. Circa un anno fa la sua glicemia a digiuno risultava pari a 105 mg/dL. In presenza di sintomi tipici della malattia, la diagnosi di diabete mellito è posta con riscontro di glicemia random superiore o uguale a:

6 / 10

Una donna di 55 anni si presenta per ingrandimento di mani, piedi, volto e artrosi diffusa. I suoi livelli di IGF-1 sono superiori ai limiti di norma per età. Tutte le seguenti sono possibili manifestazioni cliniche della patologia ipotizzabile dal quadro clinico descritto ad eccezione di una. Quale?

7 / 10

Quale delle seguenti condizioni non è una possibile causa di iperprolattinemia?

8 / 10

Un paziente di 37 anni si presenta in Pronto Soccorso per comparsa di valori elevati di pressione arteriosa. L'addome si presenta globoso per adipe ed è raffigurato nell'immagine seguente. Gli arti sono estremamente sottili.
Quale ipotesi diagnostica deve essere considerata in questo caso clinico?

9 / 10

Una ragazza di 18 anni presenta irsutismo ingravescente e amenorrea insorta dopo il menarca, avvenuto a 16 anni. L'esame obiettivo rileva lieve ipertrofia delle masse muscolari, acne papulo-cistica sul dorso. Il suo BMI risulta nella norma (24 kg/m2). Tutte le seguenti condizioni sono congrue con il caso clinico presentato tranne una. Quale?

10 / 10

In un uomo di 42 anni viene riscontrata una voluminosa lesione ipofisaria alla TAC encefalo eseguita a seguito di un trauma della strada. Quale dei seguenti sintomi non si associa alla presenza di una massa ipofisaria?

0

SSM 2016 - Geriatria

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Quale tra le affermazioni riguardanti la gotta è errata?

2 / 10

Quale dei seguenti sintomi o reperti è meno frequente in caso di acalasia esofagea?

3 / 10

Donna di 73 anni si presenta per un quadro caratterizzato da cefalea, artralgie al cingolo scapolare bilateralmente, al collo e alle anche. La sintomatologia non è migliorata dopo terapia con antinfiammatori non steroidei (FANS). Gli esami mostrano anemia e aumento della VES. Quale di queste condizioni può più frequentemente correlarsi a tale quadro clinico?

4 / 10

Una paziente di 85 anni, affetta da diabete mellito di 2° tipo, viene portata in Pronto Soccorso per agitazione psicomotoria e confusione mentale insorte acutamente. I parametri vitali sono i seguenti: pressione arteriosa 110/70 mmHg, frequenza cardiaca 98 bpm, frequenza respiratoria 24 atti/minuto, saturazione arteriosa di ossigeno 96%, temperatura corporea 39,5 °C. Uno stick urinario mostra: nitriti++, leucociti++, sangue+, proteine+ e l'esame obiettivo evidenzia marcata dolorabilità in regione lombare. La paziente viene ricoverata. Quale delle seguenti terapie antibiotiche è una valida scelta empirica iniziale?

5 / 10

Un uomo di 78 anni si presenta in Pronto Soccorso lamentando dispnea. È vigile e orientato nei tre domini, i parametri vitali sono i seguenti: pressione arteriosa sistolica 70 mmHg, frequenza cardiaca 110 battiti/minuto, frequenza respiratoria 38 atti/min, temperatura corporea 37,6 °C. Gli esami di laboratorio mostrano un notevole incremento degli indici di flogosi (PCR 28 mg/dL) e 10.600 globuli bianchi/microlitro con neutrofili 80%. La radiografia del torace mostra un consolidamento del lobo polmonare medio. Prendendo in considerazione i parametri relativi a questo paziente, quale dei seguenti contribuisce allo score di gravità CURB-65?

6 / 10

Un uomo di 71 anni si presenta all'attenzione clinica per dolori ossei. Viene posto il sospetto clinico e strumentale di una malattia di Paget dell'osso. Quale delle seguenti alterazioni degli esami del sangue è associata alla malattia di Paget?

7 / 10

Donna di 73 anni si presenta per un quadro caratterizzato da cefalea, artralgie al cingolo scapolare bilateralmente, al collo e alle anche. La sintomatologia non è migliorata dopo terapia con antinfiammatori non steroidei (FANS). Gli esami mostrano anemia e aumento della VES. Tra quelle elencate, qual è la terapia di prima linea per questa condizione?

8 / 10

Quale delle seguenti condizioni non è un fattore di rischio per incontinenza urinaria da urgenza (urge incontinence)?

9 / 10

Una donna di 69 anni giunge all'attenzione del medico lamentando stipsi, perdita di capelli e astenia. Riferisce inoltre di essere aumentata di peso, ma con scarso appetito. Tra quelli elencati, quale altro elemento può essere presente?

10 / 10

Una paziente di 85 anni, affetta da diabete mellito di 2° tipo, viene portata in Pronto Soccorso per agitazione psicomotoria e confusione mentale insorte acutamente. I parametri vitali sono i seguenti: pressione arteriosa 110/70 mmHg, frequenza cardiaca 98 bpm, frequenza respiratoria 24 atti/minuto, saturazione arteriosa di ossigeno 96%, temperatura corporea 39,5 °C. Uno stick urinario mostra: nitriti++, leucociti++, sangue+, proteine+ e l'esame obiettivo evidenzia marcata dolorabilità in regione lombare. Quale delle seguenti è la diagnosi più verosimile per la sua alterazione dello stato psichico?

1

SSM 2016 - Malattie dell'apparato cardiovascolare

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Un ragazzo di 25 anni presenta l'ECG in figura. Qual è la diagnosi meno probabile in questo caso?

2 / 10

Una paziente di 70 anni giunge alla vostra osservazione per dolore toracico trafittivo insorto da due ore. Oltre all'elettrocardiogramma, quale tra i seguenti esami deve essere effettuato in prima istanza nella diagnosi differenziale del dolore toracico?

3 / 10

Giunge in ambulatorio una paziente di 80 anni che riferisce da qualche giorno la comparsa di astenia, associata a cardiopalmo e lieve dispnea. All'esame obiettivo aritmia da fibrillazione atriale (80 bpm) e soffio sistolico alla punta. Quale terapia è necessaria per prevenire una complicanza cerebrale?

4 / 10

Una donna di 65 anni si presenta in Pronto Soccorso per dolore toracico oppressivo, associato a nausea e vomito insorto da 45 minuti circa. Ottenuto l'esito dell'elettrocardiogramma, il medico formula diagnosi di:

5 / 10

Un paziente di 55 anni lamenta da 40 minuti circa dolore toracico oppressivo, irradiato al giugulo e a livello interscapolare. Si reca in Pronto Soccorso, dove esegue ECG e dosaggio dei biomarkers di necrosi miocardica. In base alla terza definizione universale di infarto miocardico, quale tra i seguenti marcatori non è un criterio attualmente riconosciuto?

6 / 10

Un uomo di 50 anni esegue una TC coronarica con la quale si documenta un'anomalia delle coronarie. Quale variante congenita rappresenta l'anomalia coronarica più frequentemente associata a morte improvvisa?

7 / 10

Un paziente di 55 anni lamenta da 40 minuti circa dolore toracico oppressivo, irradiato al giugulo e a livello interscapolare. Si reca in Pronto Soccorso, dove esegue ECG e dosaggio dei biomarkers di necrosi miocardica. Alla coronarografia, si evidenzia una placca >90% ulcerata al III medio dell'arteria discendente anteriore. In base alla terza definizione universale di infarto miocardico, tale condizione appartiene a infarto miocardico di tipo:

8 / 10

Giunge in ambulatorio una paziente di 80 anni che riferisce da qualche giorno la comparsa di astenia, associata a cardiopalmo e lieve dispnea. All'esame obiettivo aritmia da fibrillazione atriale (80 bpm) e soffio sistolico alla punta. Qual è la diagnosi più probabile?

9 / 10

Un paziente di 55 anni lamenta da 40 minuti circa dolore toracico oppressivo, irradiato al giugulo e a livello interscapolare. Si reca in Pronto Soccorso, dove esegue ECG e dosaggio dei biomarkers di necrosi miocardica. Quale tra le seguenti condizioni non determina un'elevazione dei valori di troponina?

10 / 10

Un paziente di 55 anni lamenta da 40 minuti circa dolore toracico oppressivo, irradiato al giugulo e a livello interscapolare. Si reca in Pronto Soccorso, dove esegue ECG e dosaggio dei biomarkers di necrosi miocardica. Quale metodica di imaging costituisce la prima scelta nella diagnosi delle possibili complicanze di un infarto miocardico in questo caso?

0

SSM 2016 - Malattie dell'apparato digerente

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Quale tra le seguenti non rappresenta una complicanza extraintestinale del morbo di Crohn?

2 / 10

Un paziente di 67 anni esegue una esofagogastroduodenoscopia con biopsia che documenta la presenza di esofago di Barrett. Quale tra le seguenti alterazioni si può osservare nell'esofago di Barrett?

3 / 10

Un uomo di 62 anni, affetto da carcinoma del polmone a piccole cellule trattato con radio e chemioterapia, si presenta per disfagia progressiva, perdita di peso e febbre. Esegue una esofagogastroduodenoscopia che mostra lesioni ulcerative dell'esofago. L'esame istologico da tali lesioni documenta inclusioni intracitoplasmatiche e nucleari. Quale tra i seguenti farmaci è il più indicato nella esofagite da Citomegalovirus?

4 / 10

Un paziente di 74 anni si reca in Pronto Soccorso per dolore epigastrico intenso non irradiato. Riferisce terapia domiciliare con Losartan per ipertensione arteriosa e con acido acetilsalicilico 100 mg/die per un pregresso TIA. Riferisce recente insorgenza di gonalgia bilaterale, attualmente in studio, per la quale ha assunto Ibuprofene. All'esame obiettivo PA 130/80 mmHg, polso 80/min; addome trattabile, ottusità epatica e splenica conservate, dolorabilità franca alla pressione dell'epigastrio. Quale tra i seguenti accertamenti è il più indicato in questo paziente?

5 / 10

Un paziente di 74 anni si reca in Pronto Soccorso per dolore epigastrico intenso non irradiato. Riferisce terapia domiciliare con Losartan per ipertensione arteriosa e con acido acetilsalicilico 100 mg/die per un pregresso TIA. Riferisce recente insorgenza di gonalgia bilaterale, attualmente in studio, per la quale ha assunto per qualche giorno Ibuprofene. All'esame obiettivo PA 130/80 mmHg, polso 80/min; addome trattabile, ottusità epatica e splenica conservate, dolorabilità franca alla pressione dell'epigastrio. È stata posta diagnosi di ulcera peptica helicobacter pylori negativa. Su quali farmaci si basa la prevenzione delle lesioni peptiche in un consumatore di FANS?

6 / 10

Dove si localizza il diverticolo di Meckel?

7 / 10

Quale tra i seguenti non è una manifestazione di insufficienza epatica?

8 / 10

Una donna di 43 anni si presenta in Pronto Soccorso per dolore addominale associato a ittero e a febbre (38 °C). Gli esami ematochimici mostrano: bilirubinemia 14,3 mg/dL con bilirubina diretta 11,6 mg/dL, fosfatasi alcalina (ALP) >3 volte la norma, AST 1,5 volte la norma. All'emocromo 13.500 leucociti. Un'ecografia dell'addome documenta litiasi della colecisti e un coledoco con diametro di 1,5 cm. Qual è la strategia terapeutica da seguire in questa paziente?

9 / 10

Che cos'è la Sindrome di Crigler-Najjar?

10 / 10

Un uomo di 75 anni si presenta con una storia di 5 anni di disfagia per i solidi con calo ponderale progressivo di 10 kg. Il paziente lamenta inoltre episodi di rigurgito di cibo non digerito. Quale delle seguenti ipotesi diagnostiche è la più probabile?

0

SSM 2016 - Malattie dell'apparato respiratorio

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Si presenta all'attenzione del medico una paziente di 69 anni, fumatrice, che riferisce dispnea che si è andata aggravando negli ultimi 3 giorni, febbre e tosse con espettorato muco purulento. All'auscultazione si reperta riduzione del murmure vescicolare e un soffio bronchiale alla base destra. In tale scenario, quale esame strumentale, eseguibile in prima istanza, vi permetterebbe di confermare o smentire la vostra ipotesi diagnostica?

2 / 10

Paziente di 53 anni con anamnesi negativa, in quarta giornata postoperatoria dopo un intervento di protesi di ginocchio destro. L'infermiere di reparto chiama il medico perché vengono rilevati i seguenti parametri: temperatura 37,2 °C, frequenza respiratoria 24 atti/min, FC 130 bpm ritmica, PA 95/65 mmHg. Il medico si reca immediatamente al letto del paziente: all'auscultazione c'è assenza di rumori patologici, l'arto inferiore destro al di sotto della medicazione appare più gonfio e dolente alla palpazione. Qual è la probabilità che vi sia un'embolia polmonare in corso secondo i criteri di Wells?

3 / 10

Si presenta alla vostra osservazione un paziente di 46 anni, forte fumatore, per dispnea e tosse produttiva. Nel sospetto di bronchite cronica ostruttiva riacutizzata, quale dei seguenti farmaci non è consigliabile scegliere?

4 / 10

Durante il prericovero viene eseguito un RX torace preoperatorio ad un paziente di 67 anni che deve essere sottoposto a colecistectomia.
Interrogato, il paziente riferisce negli ultimi giorni comparsa di tosse, dispnea e astenia. Non ha mai misurato la temperatura al domicilio. Visto il reperto radiologico, come primo approccio sarebbe opportuno:

5 / 10

Un paziente di 61 anni, obeso, vi viene inviato dal medico di base per sonnolenza diurna con difficoltà di concentrazione. Il partner del paziente vi riferisce un respiro russante con interruzioni durante il sonno. Quale indagine diagnostica prescrivereste al paziente?

6 / 10

Durante il prericovero viene eseguito un RX torace preoperatorio ad un paziente di 67 anni che deve essere sottoposto a colecistectomia.
L'immagine radiologica mostrata in figura, è compatibile con:

7 / 10

Si presenta all'attenzione del medico una paziente di 69 anni, fumatrice, che riferisce dispnea che si è andata aggravando negli ultimi 3 giorni, febbre e tosse con espettorato muco purulento. All'auscultazione si reperta riduzione del murmure vescicolare e un soffio bronchiale alla base destra. Nello scenario descritto:

8 / 10

Un paziente di 60 anni ha eseguito una spirometria richiesta dal MMG che mostra FEV1, FVC e FEV1/FVC ridotti. Alla luce di tali risultati, quale diagnosi riterreste più verosimile?

9 / 10

Paziente di 53 anni con anamnesi negativa, in quarta giornata postoperatoria dopo un intervento di protesi di ginocchio destro. L'infermiere di reparto chiama il medico perché vengono rilevati i seguenti parametri: temperatura 37,2 °C, frequenza respiratoria 24 atti/min, FC 130 bpm ritmica, PA 95/65 mmHg. Quale indagine diagnostica è consigliabile eseguire in prima battuta per confermare o escludere il sospetto diagnostico?

10 / 10

Si presenta all'attenzione del medico una paziente di 69 anni, fumatrice, che riferisce dispnea che si è andata aggravando negli ultimi 3 giorni, febbre e tosse con espettorato muco purulento. All'auscultazione si reperta riduzione del murmure vescicolare e un soffio bronchiale alla base destra. In tale scenario, quale ipotesi diagnostica ritieni più probabile?

0

SSM 2016 - Malattie infettive e tropicali

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

M. è un'impiegata del canile comunale. Da alcuni giorni accusa febbre (39 °C), brividi, astenia e cefalea. È comparso un esantema maculo-papuloso ad andamento centripeto con interessamento anche dei palmi delle mani e delle piante dei piedi. Nella gamba notate una lesione di circa 3 cm di diametro ulcerata e ricoperta da un'escara nerastra. Sospettate si tratti di una zoonosi. In considerazione dello specifico quadro clinico descritto, quale tra i seguenti patogeni andrete a ricercare?

2 / 10

Un paziente si presenta con una faringotonsillite e viene trattato con amoxicillina. In seguito al trattamento, il paziente ha sviluppato un evidente rash cutaneo. Nel caso in cui il paziente sia allergico alle penicilline, quale tra le seguenti molecole può essere somministrata alternativamente in questo caso?

3 / 10

Si presenta in Pronto Soccorso paziente di 40 anni, caucasico, proveniente dal Kenya. Riferisce febbre, astenia. Nega profilassi per malaria durante il soggiorno. All'esame emoscopico, presenza di trofozoiti di P. falciparum. In caso di P. falciparum, quale delle seguenti complicanze è la più frequente, nel soggetto adulto?

4 / 10

Nell'infezione della cellula bersaglio da parte del virus HIV qual è la glicoproteina ad alta affinità virale che si lega al recettore CD4?

5 / 10

Un giovane di origine marocchina, in Italia da 2 anni, si presenta in Pronto Soccorso lamentando febbricola e calo ponderale di circa 5 kg negli ultimi 4 mesi, associate a tosse produttiva e a sudorazioni notturne. All'esame radiografico del torace viene riscontrato un addensamento al lobo superiore di destra in parte escavato. Viene posta diagnosi di sospetta tubercolosi polmonare. Quale tra i seguenti esami non è utile per porre diagnosi di tubercolosi attiva?

6 / 10

Il quadro clinico più caratteristico del botulismo è:

7 / 10

Quale tra i seguenti è il test più comunemente usato per la diagnosi di brucellosi?

8 / 10

Giunge un paziente in Pronto Soccorso, riferisce recente viaggio in Tanzania e profilassi antimalarica non eseguita. All'esame dello striscio sottile, in quale fase del ciclo replicativo di Plasmodium falciparum si riconoscono le seguenti caratteristiche microscopiche: anelli azzurri piccoli e talora plurimi con nucleo rosso (castone)?

9 / 10

Una giovane donna di 25 anni viene condotta in Pronto Soccorso per l'insorgenza improvvisa di febbre elevata, stato confusionale, cefalea e vomito a getto. Nel sospetto di un processo infettivo a carico delle meningi viene eseguito un esame del liquor. Quale alterazione liquorale non è associata con il quadro clinico descritto?

10 / 10

Una donna di 35 anni si presenta in Pronto Soccorso riferendo iperpiressia (40 °C) associata a brivido, in anamnesi nulla di significativo a eccezione di un recente viaggio in Kenya. Agli esami ematochimici si evidenzia emoglobina: 9 g/dl; leucociti: 7.000/mm3; piastrine: 80.000/mm3. Viene posta l'ipotesi diagnostica di malaria. La paziente riferisce inoltre di non aver effettuato alcuna profilassi. Ipotizzando che il quadro clinico si mantenga stabile, quale tra i seguenti non rappresenta un'opzione terapeutica valida?

0

SSM 2016 - Medicina dello sport e dell'esercizio fisico

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Un uomo di 42 anni, di professione elettricista e assiduo giocatore amatoriale di tennis, si reca dal medico dello sport per il rilascio del certificato di idoneità per attività sportiva non agonistica. Durante la visita, il paziente riferisce un dolore localizzato alla parte mediale del gomito che si irradia lungo la parte mediale dell'avambraccio fino alla mano. Il medico dello sport chiede al paziente di flettere il polso e pronarlo contro resistenza: tale manovra evoca vivo dolore. Qual è la diagnosi del medico dello sport?

2 / 10

Un giovane di 20 anni esegue un esercizio fisico a un carico di lavoro inferiore a quello corrispondente alla sua soglia anaerobica. L'esercizio è effettuato a carico costante (esercizio a onda quadra). Quale delle seguenti affermazioni sul consumo di ossigeno (in ml/min) dei vari organi è falsa?

3 / 10

Quale delle seguenti affermazioni riguardanti il muscolo gastrocnemio è corretta?

4 / 10

Un giovane di 20 anni esegue un esercizio fisico a un carico di lavoro inferiore a quello corrispondente alla sua soglia anaerobica. L'esercizio è effettuato a carico costante (esercizio a onda quadra). Quale tra queste affermazioni sul tipo di metabolismo energetico è vera?

5 / 10

Un soggetto maschio di 40 anni si rivolge al Pronto Soccorso per una forte sensazione di spossatezza e dispnea. Al personale medico il paziente riferisce di essere anemico da molto tempo e gli esami ematochimici rivelano una concentrazione emoglobinica pari a 10 g/dL. La saturimetria mostra una saturazione arteriosa pari al 90%. Dopo somministrazione di ossigeno puro (al 100%), la saturazione arteriosa di O2 ritorna al valore normale del 100%. Rispetto a un soggetto sano, a riposo, il paziente anemico presenta tutte le seguenti caratteristiche, tranne:

6 / 10

Un soggetto di 18 anni si presenta da un medico dello sport per il rilascio del certificato di idoneità sportiva non agonistica. Riferisce palpitazioni e vertigini, non prende farmaci e non ha allergie. Il medico esegue un elettrocardiogramma a riposo che mostra una preeccitazione ventricolare. In questo contesto, considerando il referto dell'elettrocardiogramma, quale esame diagnostico dovrebbe prescrivere il medico dello sport?

7 / 10

Un uomo di 58 anni, ex fumatore, affetto da enfisema polmonare, volendo riprendere l'attività sportiva, si reca dallo specialista pneumologo per effettuare una spirometria di controllo. Quale dei seguenti parametri non è possibile valutare con una spirometria?

8 / 10

All'elettrocardiogramma, la sindrome di Brugada di tipo I è caratterizzata da:

9 / 10

Un giovane di 20 anni esegue un esercizio fisico a un carico di lavoro inferiore a quello corrispondente alla sua soglia anaerobica. L'esercizio è effettuato a carico costante (esercizio a onda quadra). Quale delle seguenti affermazioni sulla distribuzione distrettuale della gettata cardiaca è falsa?

10 / 10

Un uomo di 58 anni, ex fumatore, affetto da enfisema polmonare, volendo riprendere l'attività sportiva, si reca dallo specialista pneumologo per effettuare una spirometria di controllo. Considerando la patologia enfisematosa in essere, come vi aspettate che sia, a parità di Volume Corrente, il lavoro elastico inspiratorio del soggetto in esame rispetto a un soggetto sano, di pari sesso ed età e che presenta una compliance polmonare normale?

0

SSM 2016 - Medicina d'emergenza-urgenza

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Una paziente di 75 anni con stenosi aortica moderata, giunge all'osservazione del medico per fibrillazione atriale di recente insorgenza. Qual è la terapia più indicata?

2 / 10

Ll mezzo di soccorso avanzato viene chiamato per perdita di coscienza in una giovane donna in evidente stato di gravidanza. La paziente è in arresto cardio-circolatorio. La donna si trovava al supermercato da sola e non ci sono informazioni anamnestiche disponibili. Quale delle seguenti affermazioni relative alle compressioni toraciche è errata?

3 / 10

Un paziente maschio di 61 anni forte bevitore, giunge in Pronto Soccorso per sincope dopo episodio di ematemesi. Al di sotto di quale valore di emoglobina trova indicazione l'emotrasfusione nel paziente (bevitore, non cirrotico)?

4 / 10

La sonda di Sengstaken-Blakemore è un presidio usato per:

5 / 10

Una ragazza di 21 anni viene condotta in Pronto Soccorso a seguito di un incidente in motorino non meglio precisato. Durante il triage si rilevano PA 70/40 mmHg, FC ritmica 114 bpm. Lamenta dolore addominale diffuso. La lesione di quale tra le seguenti strutture è la più frequente causa di emorragie interne nei traumi chiusi dell'addome?

6 / 10

Sono tutte possibili cause di SIRS tranne una. Quale?

7 / 10

Una ragazza di 19 anni è condotta in Pronto Soccorso perché rinvenuta incosciente nel bagno di una discoteca. I valori sono: Glasgow Coma Scale: 6, Frequenza cardiaca: 98/bpm, PA 100/50 mmHg. In terapia con Delorazepam per attacchi di panico. Qual è il farmaco di scelta nel coma da intossicazione mista da benzodiazepine e alcol?

8 / 10

Un uomo di 56 anni viene condotto in Pronto Soccorso per epistassi continua da circa 40 minuti. Quale delle seguenti condizioni provoca più frequentemente epistassi?

9 / 10

Il mezzo di soccorso avanzato viene chiamato per un paziente di 30 anni caduto da un'impalcatura da un'altezza di circa 2 metri; anamnesi muta, il paziente viene rinvenuto con Glasgow Coma Scale 14 (apertura occhi 3; risposta verbale 5; risposta motoria 6); PA 180/95 mmHg; FC 120 bpm; FR 40 satO2 80% in aria ambiente. In Pronto Soccorso la satO2 è pari a 85% in O2 terapia con reservoir. L'auscultazione del torace rileva assenza del murmure vescicolare a sinistra; un ulteriore esame obiettivo rileva una frattura costale a sinistra non individuata in un primo momento. Nel sospetto di uno pneumotorace:

10 / 10

Una donna di 58 anni viene accompagnata in Pronto Soccorso per ipertermia, rigidità muscolare e disorientamento. Agli esami ematochimici presenta un valore elevato di creatin-fosfochinasi. Il sospetto diagnostico è sindrome neurolettica maligna. Quale dei seguenti trattamenti sarebbe opportuno intraprendere?

0

SSM 2016 - Medicina di comunità e delle cure primarie

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Una donna di 35 anni con bruciore urinario esegue un esame delle urine che risulta positivo per leucociti, nitriti e batteri. Quale dei seguenti non è un fattore di rischio per lo sviluppo di infezioni delle vie urinarie?

2 / 10

Quale dei seguenti esami/procedure non è una corretta, adeguata e comprovata strategia di screening/prevenzione nella popolazione asintomatica?

3 / 10

Una donna di 35 anni con bruciore urinario esegue un esame delle urine che risulta positivo per leucociti, nitriti e batteri. Quale delle seguenti è una terapia empirica di prima linea preferenziale?

4 / 10

Quale strategia per lo screening dei tumori del colon-retto non è corretta?

5 / 10

Un bambino di 6 anni si presenta all'attenzione clinica per febbre fino a 39,5 °C insorta circa 3 giorni prima, malessere generale, iperemia congiuntivale, tosse e rinorrea. Nella mucosa geniena presenta piccole macchie biancastre di 1-2 mm di diametro. Viene formulata diagnosi di morbillo. Quale delle seguenti non è una complicanza del morbillo?

6 / 10

Si definisce sensibilità di un test diagnostico:

7 / 10

Un bambino di 6 anni si presenta all'attenzione clinica per febbre fino a 39,5 °C insorta circa 3 giorni prima, malessere generale, iperemia congiuntivale, tosse e rinorrea. Nella mucosa geniena presenta piccole macchie biancastre di 1-2 mm di diametro. Viene formulata diagnosi di morbillo. Quale delle seguenti affermazioni sul trattamento di questa condizione è corretta?

8 / 10

Un paziente di 60 anni si è procurato una frattura della porzione distale della tibia in seguito a un trauma a basso impatto (urto contro il comodino di casa). Dall'anamnesi emerge un'astenia ingravescente e un'aumentata suscettibilità a infezioni respiratorie da alcuni mesi. Gli esami del sangue mostrano pancitopenia e ipercalcemia, mentre la radiografia mostra multiple aree di osteolisi in assenza di reazione periostale. Quale condizione clinica è più verosimilmente sottesa a questo quadro clinico?

9 / 10

Una donna di 72 anni presenta un lieve decadimento cognitivo, netta riduzione della mimica facciale e tremore a riposo. Quale tra le seguenti affermazioni relative alla malattia di Parkinson non è corretta?

10 / 10

Un uomo, peraltro sano, di 43 anni, recentemente rientrato con un volo aereo dall'Australia, sviluppa dispnea e dolore a un polpaccio. Un esame Doppler della gamba mostra trombosi venosa della vena poplitea. Quale fra le seguenti è la strategia più adeguata?

0

SSM 2016 - Medicina interna

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Un uomo di 68 anni, diabetico, fumatore e noto per infezione cronica da HBV, viene ricoverato per sospetta polmonite. Agli esami di laboratorio si evidenzia un'iponatriemia (Na+ 126 mEq/L), con livelli di potassio nella norma (K+ 4. 0 mEq/L). I restanti risultati di laboratorio risultano nella norma, fatta eccezione per un aumento degli indici di fase acuta. La ricerca dell'antigene urinario di Legionella pneumophila è positiva. Il paziente è euvolemico e non sono presenti reperti obiettivi rilevanti. Qual è la più probabile causa della riduzione dei valori di Na+ plasmatico in questo paziente?

2 / 10

Un uomo di 64 anni, obeso e iperteso, ha ricevuto una diagnosi di diabete mellito di tipo 2. Dopo il fallimento di un approccio basato sulla modificazione dello stile di vita (dieta, attività fisica), il medico curante decide di prescrivere la metformina. Quale dei seguenti accertamenti è necessario effettuare prima di iniziare tale trattamento?

3 / 10

Uomo di 59 anni con BMI 36 riferisce particolare affaticamento al mattino dopo il risveglio. Si sospetta sindrome da apnea notturna. Quale dei seguenti sintomi non è proprio della sindrome da apnea notturna?

4 / 10

Una donna di 63 anni sviluppa una grave insufficienza surrenalica secondaria a un craniofaringioma. Quale dei seguenti rilievi a livello cutaneo si associa tipicamente all'insufficienza surrenalica secondaria?

5 / 10

Adolescente maschio di anni 14 si presenta in Pronto Soccorso con difficoltà respiratorie, comparse in seguito a sforzo fisico, presenta accessi di tosse con sibili espiratori come nell'asma bronchiale. Si prescrive quindi trattamento con teofillina. Indicare quale dei seguenti effetti non è proprio della teofillina:

6 / 10

Una donna di 62 anni lamenta da circa un mese febbricola (37,8 °C) e malessere generale. All'auscultazione cardiaca si ode un soffio da stenoinsufficienza aortica. L'ecocardiogramma mostra vegetazioni sulla valvola aortica. Quale delle seguenti alterazioni di laboratorio può essere presente in corso di endocardite batterica subacuta?

7 / 10

Un uomo di 69 anni si presenta in Pronto Soccorso per malessere, profonda astenia e dispnea. All'esame obiettivo viene riscontrata la positività del segno di Kussmaul. Cosa si intende per segno di Kussmaul?

8 / 10

A un paziente affetto da diabete mellito di 2° tipo in trattamento con metformina, viene aggiunta una terapia farmacologica per la dislipidemia (colesterolo LDL 240 mg/dL, HDL 34 mg/dL) con simvastatina. Quale dei seguenti esami dovrebbe essere controllato prima della terapia, a 2-3 mesi e quindi ogni anno in un soggetto che assume statine?

9 / 10

Uomo di 41 anni presenta valori ematici di glicemia, AST, ALT, ferritina, notevolmente alterati rispetto ai range di normalità. Si sospetta che il soggetto soffra di emocromatosi. Quale delle seguenti manifestazioni cliniche non è propria dell'emocromatosi?

10 / 10

Un uomo di 69 anni si presenta in Pronto Soccorso per malessere, profonda astenia e dispnea. All'esame obiettivo viene riscontrata la positività del segno di Kussmaul. A quale delle seguenti condizioni cliniche può tipicamente associarsi il segno di Kussmaul?

0

SSM 2016 - Medicina termale

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Una donna di 63 anni, fumatrice e ipertesa, alcolista, giunge all'attenzione medica per il riscontro di elevati livelli di calcemia. Il valore di ipercalcemia è confermato a un successivo prelievo in cui sono anche dimostrati livelli normali di albumina e di creatinina. Quale dei seguenti è il più importante esame da eseguire in questa paziente per inquadrare il problema?

2 / 10

Una donna di 72 anni si presenta con dispnea acuta sviluppata dopo essere rientrata da un viaggio aereo dall'Australia. Quale tra le seguenti affermazioni circa il dosaggio del D-Dimero circolante per la diagnosi di tromboembolia venosa è corretta?

3 / 10

Un uomo di 65 anni, obeso e iperteso, giunge all'attenzione medica per l'insorgenza di una tosse persistente, scarsamente produttiva, da circa 3 mesi. Associa l'insorgenza della tosse con l'introduzione di un nuovo farmaco anti-ipertensivo da parte del medico curante. Ha, peraltro, già eseguito un RX torace, refertato negativo. Si decide di sospendere l'assunzione del farmaco ritenuto responsabile. Dopo un mese, però, il paziente riferisce una mancata risoluzione della tosse. Per valutare una diversa eziologia, è utile indagare la presenza di:

4 / 10

Una donna di 72 anni si presenta con dispnea acuta sviluppata dopo essere rientrata da un viaggio aereo dall'Australia. Quale dei seguenti fattori non è associato a un rischio aumentato di trombosi in questa paziente?

5 / 10

Quale delle seguenti affermazioni circa la terapia dell'orticaria/angioedema su base allergica è errata?

6 / 10

Una donna di 72 anni si presenta con dispnea acuta sviluppata dopo essere rientrata da un viaggio aereo dall'Australia. Quale dei seguenti costituisce l'esame di prima linea per la diagnosi di una embolia polmonare?

7 / 10

Una donna di 72 anni si presenta con dispnea acuta sviluppata dopo essere rientrata da un viaggio aereo dall'Australia. Qualora l'imaging polmonare fosse negativo, ma un Doppler dimostrasse la presenza di trombosi della vena poplitea, quale delle seguenti strategie terapeutiche sarebbe corretta in prima linea?

8 / 10

Un'atleta di 26 anni impiega salbutamolo al bisogno per controllare i sintomi di asma da sforzo. Quale dei seguenti è un effetto collaterale prevedibile dell'uso dei beta-agonisti inalatori?

9 / 10

A una donna di 35 anni affetta da dolori diffusi cronici e dolorabilità elettiva dei trigger point viene diagnosticata una sindrome fibromialgica. Quale dei seguenti esami di laboratorio è meno compatibile con la diagnosi di fibromialgia?

10 / 10

Una donna di 79 anni inciampa e si frattura il capitello radiale. L'impiego di quale dei seguenti farmaci non è associato allo sviluppo di osteoporosi?

0

SSM 2016 - Nefrologia

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

Uomo di 68 anni, con nota angina instabile, con diabete mellito tipo 2, viene sottoposto a PTCA (Angioplastica Coronarica Percutanea) in urgenza. All'ingresso, creatinina 1,2 mg/dl, colesterolo LDL 145 mg/dl, K 4,2 mEq/L. Due giorni dopo la procedura, presenta una modica riduzione della diuresi oraria (40 ml/ora), in assenza di sintomi neurologici, di segni di ridotta funzionalità cardiaca, di alterazioni cutanee e in apparente benessere generale. Esami del sangue: creatinina 2,7 mg/dl, K 5,1 mEq/L, CPK 221, Hb 14,2 g/dl, GB 6.700, eosinofili 2%; urine: Na/K 78/46, proteinuria in tracce, modica eritrocituria, cilindri jalino-granulosi. Quale ipotesi diagnostica è più verosimile?

2 / 10

Si presenta a visita una donna di 42 anni, senza patologia pregressa, che sviluppa petecchie agli arti inferiori, modesti edemi declivi, ipertensione (180/110 mmHg). Tra gli esami che esegue compare una creatinina sierica di 1,7 mg/dL, un sedimento urinario con numerosi GR, GB, cilindri ialini, ialino-granulosi ed eritrocitari, con una proteinuria di circa 1 g/L; l'Hb è 8,2 g/dL, allo striscio ematico periferico si osservano schistociti, piastrine 89.000. La diagnosi più probabile è:

3 / 10

Un uomo di 63 anni in insufficienza renale cronica stadio V e in trattamento dialitico nota la comparsa di un nodulo dolente a livello addominale. Il nodulo evolve progressivamente, fino a determinare necrosi cutanea e un'ampia ulcerazione della parete addominale anteriore. Dato tale reperto, quale dei seguenti farmaci, se assunto dal paziente, sarebbe opportuno sospendere?

4 / 10

Un paziente di 72 anni, iperteso e con diabete mellito tipo 2, viene ricoverato per una broncopolmonite. Durante il ricovero presenta un peggioramento acuto della funzione renale (creatininemia da 1,1 a 2,2 mg/dl). Quale di queste affermazioni è maggiormente condivisibile?

5 / 10

Una paziente di 56 anni è in terapia antibiotica con gentamicina. Quale delle seguenti affermazioni circa la tossicità renale della gentamicina è falsa?

6 / 10

Donna di 62 anni si presenta al Pronto Soccorso per edemi, ascite, porpora palpabile agli arti inferiori, ipertensione arteriosa e diuresi di 80 ml/ora. Nei giorni seguenti vengono eseguiti i seguenti esami: Esami sangue: creatinina 2,3 mg/dl, Na 138 mEq/L, K 4,5 mEq/L, Hb 10,4 g/dl, piastrine 143.000, albuminemia 2,9 g/dl, bassi livelli di complemento (C3 e C4), HCV pos con replicazione virale, enzimi epatici modicamente aumentati; urine: proteinuria 3,8 g/die, Na/K 78/36 mEq. Quale diagnosi ritieni più probabile?

7 / 10

Un giovane di 26 anni giunge all'osservazione del medico per cefalea persistente da qualche mese. Anamnesi familiare positiva per ipertensione arteriosa e diabete mellito. Esame obiettivo sostanzialmente normale, tranne presenza di valori pressori in clinostatismo pari a 170/105 mmHg, e rari battiti prematuri all'auscultazione cardiaca. Gli esami ematochimici evidenziano lieve grado di ipokaliemia e valori aumentati di renina e aldosterone in ortostatismo con normali indici di funzionalità renale. Quale può essere la diagnosi più probabile?

8 / 10

Un uomo di 63 anni si presenta dal medico lamentando dolori ossei e articolari da circa due mesi. Per tali dolori, interpretati dal medico come secondari a osteoporosi, vengono prescritti al paziente preparati calcici e vitamina D. Dopo sei mesi, i sintomi non recedono e il medico esegue degli esami in due step successivi. Gli esami di maggior rilievo sono i seguenti: creatinina di 1,6 mg/dL, calcemia di 11,3 mg/dL, fosforemia di 5,1 mg/dL, PTH 28 pg/mL (v. n. 30-60), esame urine con 4-5 eritrociti per campo, cilindri ialini 3-4 per campo, proteinuria in tracce; l'ecografia renale dimostra reni di dimensioni normali, ma con aumentata ecogenicità del parenchima. Tra le seguenti ipotesi diagnostiche, qual è la meno probabile?

9 / 10

Un uomo di 63 anni in insufficienza renale cronica stadio V e in trattamento dialitico nota la comparsa di un nodulo dolente a livello addominale. Il nodulo evolve progressivamente, fino a determinare necrosi cutanea e un'ampia ulcerazione della parete addominale anteriore. Qual è il significato clinico più probabile di tale reperto?

10 / 10

Una paziente di 56 anni è in terapia antibiotica con gentamicina. Quale delle seguenti non è una caratteristica che si associa tipicamente al danno renale associato all'assunzione di aminoglicosidi?

0

SSM 2016 - Neurologia

Seconda parte specifica di Scuola

1 / 10

La triade di Hakim e Adams è suggestiva di:

2 / 10

Un paziente presenta un'emiparesi brachio-crurale destra, accompagnata da perdita di propriocezione e sensibilità vibratoria omolaterale, e una perdita di sensibilità termo-dolorifica all'emisoma sinistro. Dove è più probabilmente sita la lesione alla base della sintomatologia?

3 / 10

Un paziente di 65 anni presenta marcata acinesia accompagnata da rigidità assiale di tipo extrapiramidale, disartria, disfagia e deficit nei movimenti di verticalità dello sguardo. Qual è la diagnosi più probabile?

4 / 10

L'istopatologia della Malattia di Alzheimer è caratterizzata da tutte le seguenti alterazioni tranne:

5 / 10

Per quale disturbo può essere indicata la stimolazione cerebrale profonda?

6 / 10

Una donna di 24 anni presenta calo del visus monolaterale a insorgenza subacuta, dopo circa due settimane spontaneamente migliorato. Quali indagini diagnostiche sono di prima scelta?

7 / 10

Un adolescente di 16 anni si presenta all'attenzione del neurologo per la comparsa di ipoacusia sinistra, accompagnata da disturbi dell'equilibrio. Ha eseguito una RM che dimostra due lesioni espansive a carico di ciascun angolo ponto-cerebellare, la più grande a sinistra, compatibili con neurinomi dell'acustico. L'adolescente è affetto da quale sindrome?

8 / 10

Un paziente presenta un'emiparesi brachio-crurale destra, accompagnata da perdita di propriocezione e sensibilità vibratoria omolaterale, e una perdita di sensibilità termo-dolorifica all'emisoma sinistro. Quale sindrome configura il quadro clinico descritto?

9 / 10

Un paziente di 79 anni è apiretico e presenta una moderata atassia. I familiari riferiscono un modesto potus, memoria discretamente conservata, ma graduale difficoltà nello svolgere compiti complessi. Tutti i seguenti esami diagnostici sono indicati in prima battuta tranne:

10 / 10

Una funzione dell'emisfero dominante nei destrimani è: